A proposito dell'uso di farmaci galenici

Dopo la richiesta di un chiarimento da parte di un collega sull'uso del Propranololo in forma galenica - ci siamo accorti che si è esacerbato negli ultimi mesi  in diversi ambiti ospedalieri la sostituzione del prodotto industriale con il Galenico - May El Hachem nella ultima newsletter pubblicata a Gennaio ha chiarito i criteri e la normativa sull'uso dei Galenici.

Riteniamo insieme al presidente del C.S. Raul Mattassi che la Società dopo un accurato approfondimento della  problematica debba esprimere un suo parere.

Pietro Dalmonte ha seguito gli aspetti apparentemente controversi dei farmaci galenici, noi recentemente abbiamo avuto modo di studiare l'argomento avvalendoci della collaborazione di Farmacisti Ospedalieri e rivedendo i dispositivi legislativi vigenti che regolano l'uso del Galenico.

In una nota della FOFI inviata al Ministero della Salute visto il D.L 17/2/1998  sui vincoli del farmacista ospedaliero si precisa che:

"Sussiste l'assoluto divieto di sostituire una specialità medicinale prescritta dal medico con una preparazione galenica, anche se quest'ultima fosse a base del medesimo principio attivo e avesse dosaggio, forma farmaceutica e via di somministrazione identica alla specialità."
"Sussiste l'assoluto divieto di utilizzare prodotti già preparati o anche semilavorati per eseguire la preparazione".

Nel caso del Propranololo il galenico viene preparato con le compresse usate nei pazienti adulti.

Il medico deve indicare le esigenze che giustificano il ricorso alla preparazione galenica e ottenere il consenso informato del paziente.

Il medico deve giustificare ai familiari il ricorso ad un Galenico in considerazione che sul mercato è presente un farmaco industriale distribuito dal S.S.N. e che usando il Galenico la spesa è  loro carico.

La garanzia  sull'uso di un prodotto industriale a giusto dosaggio è assoluta. Nel caso del Galenico, invece bisogna assolutamente far firmare un consenso (eventi avversi, responsabilità?).

E' opportuno sottolineare come il farmaco in questione abbia innovato la terapia degli Emangiomi offrendo un perfetto dosaggio e un sapore gradevole. E' corredato di una scheda informativa esaustiva per i medici e i pazienti.

Riteniamo che al tempo stesso ogni Specialista nella propria struttura debba far rispettare i dispositivi legislativi sulla disciplina.

Il Presidente della Società, Francesco Stillo

Il Presidente del Comitato Scientifico, Raul Mattassi

Scritto da Francesco Stillo

Approfondimenti

Argomenti correlati

Lascia un commento sul sito e rispondi all'autore

Si prega di non richiedere consulenze mediche.


Nota: I soci SISAV devono effettuare il login prima di inserire o rispondere ad un commento.


Si prega di rispondere alla seguente domanda per confermare che il commento non sia spam:

I commenti sono soggetti a moderazione: non saranno pubblicati immediatamente ma dovranno essere approvati dalla segreteria. Non è possibile dare risposta a richieste di consulenze mediche.

Elenco dei post